Più dati nel 730 precompilato

L’operazione precompilata 2018 sta per partire. Anche quest’anno con un tassello in più. A rendere ancora più corposo il pacchetto dei dati già presenti nel modello 730 o in quello Redditi predisposto dall’agenzia delle Entrate ci saranno anche le informazioni sulle spese (che danno diritto alla detrazione del 19%) sostenute dalle famiglie per l’iscrizione dei figli agli asili nido e quelle relative alle erogazioni liberali effettuate nei confronti delle Onlus. Anche se con una profonda differenza.

Nel primo caso, il lavoro effettuato anche con le amministrazioni e rappresentanze dei soggetti coinvolti dovrebbe portare a una sostanziale obbligatorietà nella trasmissione dei dati. Nel secondo caso, quello delle Onlus, il meccanismo dovrebbe essere di carattere un po’ più leggero. In sostanza, le informazioni in arrivo dovrebbero riguardare le donazioni di maggior importo e per cui c’è stata una ricevuta che riporta l’identificativo fiscale del donante.