Transfer price, correttivi sulle perdite

Evitare penalizzazioni dei contribuenti sottoposti a verifica da parte dell’agenzia delle Entrate. Considerando, al momento dell’individuazione del prezzo di libera concorrenza, anche l’ipotesi che un’impresa sia in perdita. La bozza di decreto del Mef in materia di transfer price, attualmente in consultazione fino al 21 marzo, dovrebbe prendere in considerazione anche questo aspetto. Solo così sarà possibile garantire un’effettiva certezza del diritto in materia di prezzi di trasferimento alle società che operano oltreconfine, centrando l’obiettivo di applicare in maniera corretta le linee guida dell’Ocse e il principio di libera concorrenza.

Nelle verifiche fiscali riguardanti i prezzi di trasferimento l’amministrazione fa spesso ricorso ai metodi reddituali e, tra questi, a quello del margine netto della transazione (cosiddetto Tnmm – Transactional net margin method). Ciò, del resto, avviene anche nei contraddittori relativi alle istanze di agevolazione da patent box, che seguono nella sostanza la stessa metodologia del transfer pricing.

Infatti, la determinazione del contributo economico da agevolare ascrivibile all’intangibile avviene spesso isolando il contributo delle cosiddette funzioni routinarie, alle quali poi si affiancano altri fattori. Il tutto si ottiene ricorrendo al residual profit split nella variante del Tnmm (circolare 11/E/16), che consente di individuare degli indicatori di profitto netti quale il rapporto fra Ebit e costi di produzione per la funzione produttiva oppure quello fra Ebit e vendite (Ros – return on sales) per la funzione distributiva.

In questi contesti, quando ci si confronta con i competitor selezionati – per individuare il prezzo di libera concorrenza nell’ambito del transfer price o il contributo economico agevolabile nel patent box – spesso ci si imbatte nella tematica delle imprese in perdita. Infatti, i risultati in perdita condizionano le medie e le mediane con le quali il contribuente si dovrà confrontare e il loro inserimento risulterà tendenzialmente a suo vantaggio.