Digitalizzazione e innovazione Rivoluzione lenta per le Pmi

Non si parla d’altro. Digitalizzazione dei processi e dei sistemi di automazione, formazione e ruolo strategico dell’Ict. Una sfida enorme, che in un tessuto – come il nostro – fatto di piccole e medie imprese (talvolta anche micro) sembra particolarmente ardua.

Secondo l’ultimo rapporto Istat sulla competitività, le aziende italiane pienamente digitalizzate con almeno 10 addetti sono, oggi, appena il 3 per cento. Non solo. Se tra le imprese non esportatrici oltre l’80% è «indifferente» alla digitalizzazione, tra quelle che, invece, esportano, la percentuale si abbassa di molto, ma resta comunque sopra il 55 per cento.

Per individuare le sfide della trasformazione digitale, analizzare le opportunità connesse ai nuovi modelli di mercato, coinvolgere gli imprenditori e creare opportunità di confronto si è svolto, a Milano, l’EY Manufacturing Lab – forum organizzato da Ernst & Young, in collaborazione con Mind the Change, e il supporto di Samsung, Microsoft ed EXS Italia.

Non un semplice convegno, ma il punto di arrivo di una serie di riflessioni e indirizzi operativi che potranno essere messi a disposizione delle aziende per aiutarle ad affrontare, concretamente, il passaggio verso una digitalizzazione efficiente e consapevole.