E-fattura senza avvio a scaglioni Modello precompilo nell’app

No a un avvio frazionato dell’obbligo di fattura elettronica . «Qualora si prevedesse di intervenire normativamente per limitare l’obbligo a specifiche categorie di operatori, si introdurrebbero elementi di notevole complessità per gli operatori stessi (e per i loro intermediari) nella gestione quotidiana delle fatture».

E aumenterebbe notevolmente il rischio di errori da parte degli operatori con conseguenti difficoltà di controllo da parte dell’amministrazione finanziaria e ripercussioni sulle azioni di prevenzione e contrasto a fenomeni di frode ed evasione Iva». Parola di Antonino Maggiore, neodirettore delle Entrate, nella sua prima uscita ufficiale in audizione alla commissione Finanze della Camera.

La semplificazione ci sarà. Non solo sulle App e sui software messi a disposizione (dove si sta studiando un modello di e-fattura precompilata attingendo ai dati già presenti in Anagrafe tributaria) come sollecitato dai deputati del Movimento 5 Stelle.