Premi produttività detassati se gli obiettivi si ampliano

Con la risoluzione 78/E/2018, l’agenzia delle Entrate conferma che la tassazione del 10% sui premi di risultato è applicabile esclusivamente se, nel periodo congruo considerato, si sia verificato l’incremento di uno degli obiettivi concordati nell’accordo aziendale.

Inoltre, l’Agenzia fornisce la propria interpretazione di quando si possa considerare raggiunto il presupposto dell’incremento in ipotesi di accordi che prevedono il raggiungimento di un valore predeterminato (si veda il Sole 24 ore del 20 ottobre).

Il caso posto all’attenzione dell’amministrazione è quello di un accordo aziendale in cui il premio di risultato viene legato al parametro della redditività e dell’efficienza. In particolare le rappresentanze sindacali e l’impresa hanno siglato un accordo che ha individuato in un determinato valore dell’Ebit il risultato da raggiungere per avere diritto al premio, mentre per l’obiettivo dell’efficienza è necessario migliorare le tempistiche di consegna rispetto al target autonomamente individuato dall’impresa.