Il bonus dipendenti «a debito» si deduce per competenza

Il bonus riconosciuto ai dipendenti, la cui quantificazione avviene nell’esercizio successivo è fiscalmente deducibile nel periodo di competenza se la contropartita costituisce un debito.

L’agenzia delle Entrate, nella risposta 1 a interpello diffusa ieri, conferma che in base al principio di derivazione rafforzata non si applica il comma 1 dell’articolo 109 del Tuir, ma se l’onere ha come contropartita un Fondo la deducibilità è rimandata al periodo successivo.