Organi di controllo con l’assemblea per i bilanci

Con l’assemblea di approvazione del bilancio 2018, nelle Srl deve essere valutata l’opportunità di nominare l’organo di controllo al fine di conformarsi alle nuove regole introdotte dall’articolo 379 del Dlgs 14/19, senza attendere il maggior termine di nove mesi indicato dalla medesima disposizione.

L’obbligo nasce nel caso in cui:

– la società sia tenuta alla redazione del bilancio consolidato;

– o controlli una società soggetta alla revisione legale dei conti;

– o se per due esercizi consecutivi, superi uno dei seguenti limiti dimensionali: 1) totale dell’attivo dello stato patrimoniale o ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a due milioni di euro; 3) numero di dipendenti occupati in media pari a 10 unità.

Ma la norma come novellata sembrerebbe concedere un lasso di tempo maggiore rispetto a quello previsto dal codice civile (30 giorni dall’assemblea).