Pace fiscale, entro ottobre le lettere con i conteggi

Con un comunicato stampa di ieri, l’agente della Riscossione avverte che con il servizio «ContiTu» si può scegliere di pagare solo alcune delle cartelle contenute nella comunicazione dell’agente della Riscossione inviata nei giorni scorsi per la domanda di rottamazione ter presentata.

Le persone fisiche, che, entro il 30 aprile 2019, hanno fatto istanza per la rottamazione e per il saldo e stralcio, indicando le stesse cartelle, riceveranno la risposta entro il 31 ottobre 2019.

Se, invece, il contribuente ha presentato la domanda per la rottamazione ter, indicando cartelle diverse da quelle specificate nel saldo e stralcio, la Riscossione avrà già inviato, entro il 30 giugno 2019, o invierà in questi giorni, anche se dopo la scadenza, la comunicazione delle somme da pagare per la rottamazione ter, il cui termine per il primo o unico pagamento scade il 31 luglio 2019.