L’Ifrs 16 semplifica la vita del locatario In bilancio solo il diritto di utilizzo

Leasing al test del trattamento contabile e fiscale e al bivio della redazione del bilancio: in base al Codice civile e ai principi contabili nazionali o in base ai principi contabili internazionali Ias/Ifrs.Il Codice civile, con un’impostazione formalistica, non prevede l’iscrizione dei beni in leasing nello stato patrimoniale dell’utilizzatore che sono inseriti, unitamente al relativo indebitamento, soltanto nella nota integrativa per quanto prevede l’articolo 2427 n. 22. Il proprietario-concedente deve indicare separatamente i beni concessi iN locazione finanziaria che restano iscritti nel suo bilancio: è quanto prescrive l’articolo 2424 del Codice civile.

Diversa metodologia di rilevazione del leasing riguarda i bilanci redatti in base ai principi contabili internazionali. Sino ai bilanci 2018, lo Ias 17 prevedeva l’iscrizione dei beni in leasing finanziario e del relativo debito nel bilancio dell’utilizzatore e l’ammortamento avveniva in modo analogo ai beni di proprietà: i leasing finanziari erano quelli che, nella sostanza, comportavano l’acquisto del bene da parte dell’utilizzatore alla fine del contratto.