HomeProfessionistiGiorgio Corno

Giorgio Corno - Studio Corno

PARTNER - AVVOCATO - SOLICITOR

Giorgio Corno

Giorgio Corno è Avvocato presso il Foro di Monza, abilitato a patrocinare in Cassazione e solicitor of the Supreme Court of England and Wales.

Opera prevalentemente, in ambito nazionale e internazionale, nel settore del diritto commerciale e societario, con particolare riguardo alle operazioni di M&A; della crisi di impresa; del diritto internazionale privato e processuale; del diritto del trattamento dei dati personali.

Dal 2009 è iscritto nel registro dei Conciliatori dell’Organismo di Conciliazione Bancaria e Finanziaria, associazione per la quale opera in controversie di natura bancaria e finanziaria.

È altresì Certified Turnaround Professionals (EACTP).

È Vice President e Council Member (Italy reserved seat) di Insol Europe ed Executive Director di CERIL – Conference of European Restructuring and Insolvency Law.

E’ socio di International Insolvency Institute e di ELI European Law Institute, nonché di ILAInternational Law Association.

Componente dell’editorial board di Global Restructuring Review, collabora come esperto all’Osservatorio Internazionale Crisi di Impresa della Fondazione Nazionale Dottori Commercialisti.

Ha partecipato a diversi progetti di ricerca, in Italia e all’estero, in materia di crisi di impresa e ristrutturazioni aziendali per la riforma del diritto comunitario e statunitense:

  1. Commissione europea, Directorate-General for Justice and Consumers – Civil Justice Unit, progetto relativo alla normativa emergenziale pandemica in Italia (nel 2020);
  2. Insol Europe, componente del gruppo di studio che ha portato alla redazione della Raccomandazione della Commissione Europea in data 12 marzo 2014 sulle ristrutturazioni aziendali precoci e sul fresh start;
  3. European Law Institute, progetti sul Rescue of business in insolvency law;
  4. American Bankruptcy Institute, progetto per la riforma del Chapter 11 dello US Bankruptcy Code.
Formazione
  • Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – Laurea in Giurisprudenza a pieni voti
  • Università Commerciale L. Bocconi – Corso di perfezionamento in Diritto Tributario dell’Impresa
  • College of Law Qualified Lawyer Transfer Test a pieni voti
Lingue
  • Italiano madrelingua
  • Inglese
  • Francese
  • Tedesco

Aree di attività

Premi e Riconoscimenti

Best Lawyer of the Year

Giorgio Corno è stato nominato “Lawyer of the year” per la sua professionalità e lavoro svolto nella categoria Restructuring and Insolvency Law.

GRR - Global Restructuring Review

Giorgio Corno è stato menzionato da GRR per la sua attività in materia di fallimenti e ristrutturazioni a livello internazionale. I suoi clienti sono società di diversi settori industriali con interessi in Europa, Africa, Medio Oriente, Nord America e America Latina.

Who's Who Legal

Giorgio Corno è stato riconosciuto da Who’s Who Legal come Global Leader per l’anno 2021 in ambito Restructuring and Insolvency e National Leader per il 2020 in ambito Restructuring and Insolvency in Italia.

Who’s Who Legal menziona Giorgio Corno come: ”Ampiamente riconosciuto per la sua competenza nella gestione delle ristrutturazioni e delle insolvenze in ambito transfrontaliero”.

Legal 500

Nel 2019 Studio Corno Avvocati è entrato a far parte della directory di Legal 500 nell’ambito diritto commerciale, societario e M&A

best lawyer (4)
the legal 500
who's who legal
GRR

Pubblicazioni

Libri
  • G. Corno, “Manuale pratico del diritto processuale civile “, III edizione, Cedam (Padova), 1999.
Contributi a pubblicazioni collettive e atti di convegni
  • Italian Insolvency Regulations”,in Collier International Business Insolvency Guide, New York, 2022.
  • “European Preventive Restructuring- Directive EU (EIR 2020)”, commento agli artt. 19 e 25 della direttiva (UE) 2019/1023, G. Paulus & R. Dammann, ed Beck Hart Nomos, 2020.
  • Il ruolo del Consiglio di Amministrazione (CdA), in P. Riva (a cura di), Ruoli di Corporate Governance, Milano 2020.
  • “Profili internazionali. La disciplina dei conflitti di giurisdizione in caso di insolvenza transnazionale extracomunitaria”, in C. Cagnasso & L. Panzani (a cura di), Trattato delle procedure concorsuali, Torino, 2016.
  • Caso Beta: proposta sottoscritta dal debitore e da un terzo assuntore, residente in paese extra-UE. Mancata esecuzione del concordato fallimentare e possibili rimedi”, in AA.VV. Il concordato fallimentare, Agea, 2013.
  • L’accertamento del passivo”,commento agli artt. 92 – 103 LF, in M. Bocchiola, Paluchowski, Il Codice del Fallimento, Milano, 2013.
  • “Secured measures in Italy”, in Franklin, International secured measures, Thomson Carswell (Canada), 2010.
  • “Italian Insolvency Regulations”,in Otto (ed.), World Insolvency Systems: a comparative study, Thomson Carswell (Canada), 2009.
  • “Le misure di chiusura alternative alla liquidazione nel Regolamento 1346/2000”, in Demarchi (a cura di), Il Concordato Fallimentare, Bologna, 2008.
Articoli
  • I prevedibili effetti del coronavirus sulla disciplina delle procedure concorsuali”, con L. Panzani, in ilcaso.it, 2020.
  • La disciplina dell’insolvenza durante la pandemia da Covid-19. Spunti di diritto comparato, con qualche riflessione sulla possibile evoluzione della normativa italiana”, con L. Panzani, in ilcaso.it, 2020.
  • Proposta di legge per una moratoria straordinaria volta a gestire l’emergenza, tramite l’istituzione della procedura di “amministrazione vigilata”, con L. Panzani, in ilcaso.it, 2020.
  • “A quali procedure di crisi o di insolvenza italiane trova applicazione il Regolamento 848/2015?“, in ilfallimentarista.it, 2018.
  • Centro degli interessi principali”, con S. Bariatti, in ilfallimentarista.it, 2016.
  • La disciplina degli atti pregiudizievoli per i creditori secondo la normativa inglese e italiana e secondo il Regolamento Europeo sulle procedure di insolvenza”, con J. Briggs, in ilfallimentarista.it, 2016.
  • La disciplina europea ed italiana del trattamento dei dati personali nei registri fallimentari “, in ilfallimentarista.it, 2016.
  • “Il Regolamento (UE) 2015/848 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 maggio 2015 relativo alle procedure di insolvenza (rifusione)”, con S. Bariatti, in ilfallimentarista.it, 2015.
  • Another (meaningful) step at European level towards a partial harmonization of member states’ insolvency regulations. the European commission recommendation of 12.3.2014 regarding a new approach to business failure and insolvency “, in Thomson/West Journal of Bankruptcy Law and Practice, 2014.
  • Un altro (significativo) passo avanti a livello comunitario verso l’armonizzazione di alcuni aspetti della normativa in materia di crisi di impresa. la raccomandazione della commissione europea in data 12 marzo 2014 e il possibile impatto sulla normativa italiana”, in ilfallimentarista.it, 2014.
  • Enforcement of avoidance claims judgments in Europe. Present rules and (reasonable) future reforms”, inInternational Insolvency Law Review, 2013.
  • A double lesson from Interedil: higher courts, lower courts and preliminary ruling and further clarifications on COMI and establishment under EC Insolvency Regulation “(nota a European Court of Justice, Judgment 20 October 2011, Case C-396/09, Interedil), con C. Honorati, in International Insolvency Law Review, 2013.
  • La disciplina della verifica del passivo nel regolamento CE n. 1346/2000. Teoria, pratica e prospettive di riforma “, in Ilfallimentarista.it, 2012.
  • “EIR and Italian Rules Governing the Lodging, Verification and Admission of Claims. Theory and Italian Practice.” in International Insolvency Law Review, 2012, 197.
  • Misure di chiusura delle procedure di insolvenza alternative alla liquidazione. La disciplina comunitaria “, in Il Fallimento, n. 3, 2009, 263.
  • “Agreements between debtors facing financial difficulties and their creditors. Why migrate to Italy?” in Tolley’s Corporate Rescue and Restructuring, 2008.
  • Recent reforms concerning Italian insolvency law “. An overview (with specific regard to voidable transactions), in Tolley’s Insolvency Law & Practice, 2006.
  • “Il Regolamento N. 805/2004 sul titolo esecutivo europeo per crediti non contestati, Diritto comunitario e degli scambi internazionali “, 2005, 309 ss.
  • “The Italian Regulations concerning the Extraordinary Administration of Large Insolvent Corporations. The New Rules Incorporating recent Acts and Instruments (la disciplina italiana della amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi. La disciplina aggiornata alla luce delle recenti modifiche) “, in Insol World, 2004.
  • Liability of Intermediary Service Providers According to Italian Regulations and Case Law. The Impact of the Directive 2000/31/CE” (Responsabilità dei service provider alla luce della discipilna legislativa italiana e della giurisprudenza. L’impatto della direttiva 2000/31/CE), in BNA’s World Internet Law Report, 2004.
  • L’impatto della Direttiva 2000/31/CE”, in BNA’s World Internet Law Report, 2004.
  • Recent Regulations on Electronic Commerce and Signatures under EU Directives and Italian Law(Recenti disposizioni normative sul commercio elettronico e sulle firme elettroniche alla luce delle direttive comunitarie e della legge italiana)”, in International Business Lawyer, 2004, 117.
  • Prime osservazioni sulla liquidazione fallimentare dei beni per operare con internet, Diritto Fallimentare e delle società commerciali, 2003“. Articolo destinato agli studi in onore del Prof. Angelo Bonsignori
  • Cross Border Insolvency. The EU Community Law Approach” (L’insolvenza transazionale. L’approccio della legge comunitaria), in Business Law International 1/03.
  • La disciplina comunitaria dell’insolvenza”, 2002, in Diritto Fallimentare e delle società commercial”, 272.
  • Archivi e banche di dati personali nel fallimento. Prime considerazioni di diritto italiano “, 2002, in Contratto e Impresa, 729.
Giorgio Corno

Contatti

Via Mameli, 11
Lissone (MB), 20851
+39 039 2456792

Copyright 2022 Corno – Centro Terziario Avanzato s.r.l.
P.IVA 00947490967 | Capitale sociale: 100.000€ | C.F. 09206750151 | REA 1285358

Copyright 2021 Corno – Centro Terziario Avanzato s.r.l.
P.IVA 00947490967 | Capitale sociale: 100.000€ | C.F. 09206750151 | REA 1285358