Fisco

Autodichiarazione per i massimali degli aiuti di stato per l’emergenza Covid

20 Maggio 2022
https://www.studiocorno.it/wp-content/uploads/2022/05/autodichiarazione-aiuti-covid.jpg

Il 27 aprile 2022 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il Provvedimento n. 143438, con cui ha individuato contenuto, modalità e termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva, che le imprese che hanno ricevuto aiuti di Stato durante l’emergenza Covid-19 devono inviare all’Agenzia delle Entrate.

Il documento serve ad attestare che l’importo complessivo dei sostegni economici fruiti non superi i massimali indicati nella Comunicazione della Commissione europea “Temporary Framework” e il rispetto delle varie condizioni previste.

La dichiarazione sostitutiva deve essere presentata dagli operatori economici che hanno beneficiato delle misure di aiuto riportate nell’art. 1 co. 13 del DL 41/2021 ossia:

  • contributi a fondo perduto erogati dall’Agenzia delle Entrate a fronte dell’emergenza epidemiologica;
  • credito d’imposta per i canoni di locazione di immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda;
  • credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro;
  • esclusione dei versamenti IRAP;
  • esenzione IMU con riferimento a particolari tipologie di immobili;
  • disposizioni in materia di imposte dirette e di accise nel Comune di Campione d’Italia;
  • definizione agevolata degli “avvisi bonari”;
  • esonero dalla tariffa speciale del canone RAI.

N.B – L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento 233822/2022, fa slittare dal 30 giugno 2022 al 30 novembre 2022 il termine di scadenza per l’autodichiarazione per i massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza Covid.

Copyright 2022 Corno – Centro Terziario Avanzato s.r.l. Società tra Professionisti
P.IVA 00947490967 | Capitale sociale: 100.000€ | C.F. 09206750151 | REA 1285358

Copyright 2021 Corno – Centro Terziario Avanzato s.r.l.
P.IVA 00947490967 | Capitale sociale: 100.000€ | C.F. 09206750151 | REA 1285358