Fabio Corno, managing Partner di Studio Corno, è stato intervistato da Radio 24, sabato scorso, nel programma “l’economia delle piccole cose”, su come sta evolvendo lo scenario degli affitti brevi e delle piattaforme di locazione.

“900 mila seconde case su un totale di 5 milioni e mezzo sono destinate alle locazioni brevi, secondo il rapporto immobiliare dell’Agenzia delle Entrate del 2019. Il 50% delle locazioni brevi è gestito da Airbnb.

Quest’anno si registra un’inversione di tendenza, molti proprietari di seconde case utilizzeranno la casa per le proprie vacanze, senza affittarle”.

È tornato il turismo all’antica: familiare, tranquillo. Prudente. Questa estate l’economia di molte zone vocate al turismo, soprattutto al nord, sarà salvata dalle seconde case.