L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato, il 10 giugno, le modalità attraverso le quali le  imprese e partite Iva possono richiedere i finanziamenti a fondo perduto previsti dal Decreto Rilancio ( (D.L. n. 34/2020).

L’accesso ai fondi previsti per il sostegno degli operatori economici danneggiati dalla perdita di fatturato dovuta all’emergenza da Coronavirus, avverrà mediante la presentazione di un’istanza in modalità elettronica, da inviare all’Agenzia a partire dal 15 giugno e fino al 13 agosto 2020.

L’importo del contributo è commisurato alla perdita del fatturato e dei corrispettivi subita a causa dell’emergenza da Coronavirus.
Sulla base dei dati dichiarati nell’istanza dal soggetto che richiede il contributo, l’Agenzia delle entrate eroga la somma di denaro mediante bonifico sul conto corrente intestato al richiedente.

Le informazioni relative al contributo a fondo perduto, contenute nel documento sono le seguenti:

– tempistiche
– beneficiari e requisiti
– misura del contributo
– contenuto dell’istanza
– modalità di invio dell’istanza