È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, cosiddetto «liquidità» (in vigore dal 9 aprile) recante disposizioni urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali.

Il decreto-legge introduce, tra le altre, misure urgenti in materia di accesso al credito e per il sostegno all’esportazione per circa 465 miliardi.

Sono cinque i pilastri principali sui quali interviene il decreto:

  1. Credito
  2. Golden Power
  3. Fisco
  4. Societario
  5. Giustizia e ulteriori disposizioni

Il quadro delle garanzie 

Clicca sull’immagine per ingrandire